Lavagnampada

Un’altra… ne ho fatta un’altra….. Un’altra lampada!!!!

Questa volta l’artefice è stata la vernice lavagna e come utilizzarla. Nella mia craft room ho trovato subito i pezzi di legno adatti allo scopo grazie agli acquisti compulsivi effettuati in varie giornate di shopping faidate sfrenato…. Naturalmente una semplice banale lavagna non mi andava bene… io cerco di essere originale… sempre!!!! Quindi forza e coraggio, una bella spennellata (o meglio rullata) della nuova vernice piuttosto semplice da maneggiare. Passate due mani per avere maggiore uniformità e compattezza sulle due tavole (in foto ne vedete una, la lavagna è uguale sia davanti sia dietro, bi-faciale). Poi in mezzo tra le due tavole ho messo un listello dove naturalmente ho fissato delle luci a led, questa volta RGB, che quindi cambiano colore. Poi ho finito col creare la base per renderla stabile. Il risultato è un oggetto funzionale, bello (a voi i commenti) e con una bella luce decorativa!

DSCN1920

La mia giostra!

Era da tanto con questa fissa….. volevo una giostra ma non sapevo come farla. Sopratutto non sapevo come fare chiamiamole le cabine, seggiole……. Poi il solito lampo. Rovistando nella mia craft-room vedo i barattoli dei polpettoni. Era la tipica situazione da accumulatore compulsivo tanto prima o poi mi servono…… (mi devo preoccupare?!!!). Trovata l’idea per le cabine/seggiole o come le volete chiamare l’altro è diventato più semplice (per modo di dire). Listelli….. calcoli matematici in testa per far quadrare il tutto, che il tutto giri a dovere senza intoppi fra le cabine, valutando anche altezze di quello che avrei messo dentro e a cui avrei dovuto pensare in seguito… (si perchè io costruisco non perchè mi serve, ma perchè mi piace!). Dipingere (lo odio, lo dico e stradico… uff…)

Ecco a voi la mia giostra perfettamente funzionante, gira benissimo, ti diverto un mondo a girarla, momentaneamente ha trovato posto vicino al pc. La riempirò di penne e quant’altro mi serva. Avevo l’idea primaria di usarla come portaposate ma nella mia cucina non ci sta… peccato… immaginatevi dei bambini apparecchiare la tavola…. secondo me farebbero a gara per mettere le posate..!

giostra1 giostra2

Casetta multiuso

E’ moda, diciamolo. Dove ti giri fra i creativi ora tutti fiacciamo casette. Sono molto carine, e ti fanno sentire più a casa! Anche io allora me ne sono fatta una.Listelli sparapunti e tanta pazienza per tagliare e sopratutto per dipingere…!!!
Naturalmente doveva essere un oggetto di arredamento ma anche utile! Ho inserito un rotolo da scontrini per trovare subito quei fogliettini che sempre ti servono per scrivere appunti, poi ho fatto in modo che le misure si adattassero alla maggior parte dei libri in modo che la casetta abbia un tetto/segnalibro!!!

2013-04-12 19.29.452013-04-12 19.30.34

 

 

IKEA hacker – ALSEDA con ruote

2013-03-13 16.15.45

 

Piccolo lavoretto di oggi, modificare il poggiapiedi IKEA ALSEDA e metterci le ruote. Quando ho comprato l’alseda la mia intenzione era proprio di non usarlo come poggiapiedi. Bell’oggetto, ma la mia impressione era che toccando terra mi dava fastidio (possibilità di polvere…) Come pouf con un bel cuscino ho pensato subito va bene!!! Le ruote e il cuscino che metterò permettono di sedersi comodamente ad una giusta altezza. Il problema era come mettere le ruote???? Sicuramente ci voleva un pezzo di legno anche per rendere stabile tutto. Il problema serio era come agganciare il pezzo di legno all’Alseda!!! L’alseda nella parte sotto è fatto con una intelaiatura di acciao che poi viene ricoperto da rattan. Sicuramente complicato agganciare il tutto con sole viti. E siccome a me dopo vari pensamenti vengono delle idee…… La soluzione giusta è…. fascette di plastica!!! E’ bastato fare due buchi sul legno in corrispondenza dei tondini di ferro dell’alseda e far passare le fascette. Strette tutte quante il pezzo di legno e l’alseda non si muovono assolutamente. Poi ho messo le ruote (parte più semplice) e il gioco è fatto!!!

2013-03-13 16.14.502013-03-13 16.16.32